Sant'Agata non dimentica Paolo Borsellino

Sant'Agata non dimentica Paolo Borsellino 

"Io non sono un eroe, io sono una persona normale: è Palermo che non è normale, è la Sicilia che non è normale. Io semplicemente non giro la testa dall'altra parte, non faccio finta di non vedere."

Come ogni 19 luglio, da ormai 4 anni, l'Associazione Giovani Per Sant'Agata di Sant'Agata Militello ricorda la figura e il lavoro di un uomo che ha lottato contro la mafia nella nostra Sicilia.
Quest'anno la commemorazione anche con la collaborazione anche dei ragazzi de Il Megafono di Sant'Agata Militello.
Ecco il programma: raduno davanti al Castello Gallego alle ore 21:00, partenza della fiaccolata alle ore 21:15. Il corteo percorrerà alcune vie santagatesi ed arriverà in Villa Falcone e Borsellino, dove verrà proiettato un film sulla figura del magistrato ucciso dalla mafia.
® Nebrodiario

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com