Le 'Mummie di Piraino' suscitano polemiche: l'Amministrazione Comunale di Piraino precisa

 Mummie di Piraino
L’Amministrazione Comunale di Piraino, rappresentata dal sindaco Gina Maniaci, dalla Giunta Comunale e dai Consiglieri di Maggioranza, desidera prendere le distanze dalle gravi affermazioni fatte da Tiziano Granata, quale presidente dell’associazione Cesas, riguardo al progetto “Mummie di Piraino”, esprimendo al contempo la propria solidarietà a Don Carlo Musarra. L’Amministrazione è stata accusata di non aver dato il patrocinio esercitando pressioni ed ingerenze contro l’iniziativa in questione e questo non è tollerabile in quanto non risponde a verità.
Invero, sin dai primi contatti con il Sig. Tiziano Granata e suoi collaboratori, questa Amministrazione, ritenendo l’iniziativa culturalmente valida, ha manifestato la propria disponibilità all’utilizzo dei locali di proprietà del Comune, precisando inoltre che a causa del particolare momento di crisi economico-finanziaria che sta attraversando l’ente nessun patrocinio oneroso poteva essere elargito.
Il consigliere Marco Ceraolo e l’assessore Lara Cusmano desiderano inoltre chiarire che non hanno mai suggerito di richiedere alcun contributo né hanno fatto promesse di altro tipo.
Con il presente comunicato l’Amministrazione ribadisce la propria volontà a sostenere tutte le iniziative socio-culturali utili alla crescita della comunità pirainese, nonché a promuovere il territorio e i suoi beni storici.
Ufficio Stampa Comune di Piraino
® Nebrodiario

Vai allla pagina seguente per un approfondimento sulle mummie di Piraino

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com