Le mummie di Piraino

Le mummie di Piraino
Conoscete i "segreti" delle mummie di Piraino?
Nella Chiesa Matrice di Santa Maria di Piraino vi è il Sepolcro dei Sacerdoti Piraino. Fondata nel XVI secolo, contiene il noto Sepolcro dei Sacerdoti, che ospita ventisei mummie datate ai secoli XVIII-XIX. Queste preziose testimonianze sono state recentemente studiate nell'ambito del "Progetto Mummie Siciliane".
L'Associazione Cesas, con il patrocinio della Regione Siciliana - Assessorato ai Beni Culturali, ha programmato a Brolo per domenica prossima un convegno e non si sa mai che vengano "svelati". Il progetto prevede la realizzazione dei una mostra espositiva sulla storia, l'antropologia e la scienza dei 26 corpi di sacerdoti mummificati e custoditi all'interno della Chiesa Madre di Piraino.
Un incontro che, partendo da questo "tesoro nascosto" rappresentato appunto dalle "mummie di Piraino" - recentemente salite alla ribalta anche per un ampio spazio televisivo riservato loro dalla trasmissione "Misteri", è teso a far conoscere, valorizzare e promuovere il patrimonio, l'identità e la storia dei piccoli comuni.
Il titolo del convegno è "CONOSCERE PER VALORIZZARE: IL PATRIMONIO, L'IDENTITÀ' E LA STORIA DEI PICCOLI COMUNI".
Coordinerà i lavori Massimo Scaffidi, con gli interventi, oltre che del Sindaco di Brolo Salvo Messina, di Tiziano Granata, responsabile dell'Associazione CESAS Onlus, di Mario Sergio Todesco antropologo, direttore del Parco Archeologico dei Nebrodi Occidentali, di Roberto Princiotta ricercatore storico e autore del libro “La terra di Piraino”, di Gianni Giuffrè esperto cultura del Comune di Sant’Angelo di Brolo, di Salvatore Granata responsabile di LegAmbiente, e Nino Bartuccio, fotografo.
Si prevede la presenza di Antonio Zichichi, scienziato e Assessore Regionale ai Beni Culturali della Regione Siciliana.
® Nebrodiario

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com