Il Museo della Terra di Alcara Li Fusi diventa realtà

Alcara Li Fusi
Come già anticipato su queste pagine (il 4 agosto 2012 scrivevamo "Parco dei Nebrodi: un nuovo museo ad Alcara Li Fusi"), è stata firmata nei giorni scorsi una convenzione tra l’Ente Parco dei Nebrodi e il Dipartimento in Scienze degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Messina per la creazione ad Alcara Li Fusi, nella sede del Parco, un “Museo di Scienze della Terra – Sezioni Petrografia e Cartografia Tematica del Territorio Sicilia-Calabria”.
Una raccolta, realizzata dalla Prof. Antonia Messina (già componente del Comitato Esecutivo nella qualità di presidente del Comitato tecnico scientifico dell’Ente) comprendente collezioni di minerali, rocce e fossili (oltre 2500 esemplari), carte tematiche originali (280 pezzi, dal XVI secolo ad oggi), testi, volumi e pubblicazioni scientifiche e un piccolo laboratorio di Scienze della Terra.
L’intera collezione è stata donata gratuitamente come un gesto di affetto nei confronti di un territorio ricco di emergenze che pertanti anni è stato luogo di studi e ricerche.
Diventerà una ulteriore attrazione, insieme alla colonia di Grifoni e della coppia di aquila reale nelle Rocche del Crasto, per il paese di Alcara Li Fusi dove si festeggia “U Muzzuni” una delle feste più importanti e antiche dell’intero territorio nazionale.
(fonte: www.parcodeinebrodì.it)

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com