Parco dei Nebrodi: un nuovo museo ad Alcara Li Fusi

Alcara Li Fusi
Il Comitato Esecutivo dell'Ente Parco dei Nebrodi ha discusso l’approvazione dello schema di convenzione con il Dipartimento in Scienze degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Messina finalizzato al trasferimento, a titolo gratuito, del “Museo di Scienze della Terra – Sezioni Petrografia e Cartografia Tematica del Territorio Sicilia-Calabria”, realizzato dalla Prof. Antonia Messina (già componente del Comitato Esecutivo nella qualità di presidente del Comitato tecnico scientifico dell’Ente) presso una struttura idonea del Parco dei Nebrodi. La sede individuata è quella dell’Ente, ad Alcara Li Fusi, che ospiterà la raccolta comprendente collezioni di minerali, rocce e fossili (oltre 2500 esemplari), carte tematiche originali (280 pezzi, dal XVI secolo ad oggi), testi, volumi e pubblicazioni scientifiche e un piccolo laboratorio di Scienze della Terra.
“Abbiamo apprezzato – hanno dichiarato i sindaci componenti del Comitato - il gesto della Prof. Antonia Messina di donare gratuitamente all’Ente una raccolta preziosa ed unica che contribuirà a far candidare la sede di Alcara Li Fusi, sotto il massiccio roccioso delle Rocche del Crasto, anche come luogo di grande valenza geologica”.
L’obiettivo adesso, dopo la sua collocazione nella nuova sede, sarà quello di promuoverlo come “Museo Regionale”, come da desiderio espresso, dalla Professoressa Messina, nel lettera di donazione della raccolta.
(fonte: www.parcodeinebrodi.it)

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com