Ad Ucria una piazza verrà intitolata all'emigrante ucriese

Nella foto da sx: il Presidente della Pro Loco Francesco Niosi, il professore Rizzo ed il vicesindaco Dario FerroIl Comune di Ucria, in la collaborazione dell'Associazione Turistica Pro Loco di Ucria ed il comitato degli Ucriesi residenti all'estero, in occasione della tradizionale festa dell'emigrante che si svolgerà nei giorni 13 e 14 agosto intitoleranno una piazza per ricordare tutti i figli di Ucria residenti all'estero.
Il sito scelto è stato individuato nella PIAZZETTA DELLE PALME che prenderà anche in nome di PIAZZETTA DELL'EMIGRANTE, dove verrà collocata una statuetta raffigurante un uomo con la valigia in mano in partenza dalla propria terra natia.
Durante la cerimonia d’inaugurazione verranno ricordati tutti quei concittadini che, lasciato il paese natio in cerca di lavoro, terminarono i loro giorni lontani da casa e carichi di nostalgia.
Contestualmente – presso i locali del Circolo Monte Castello - verrà realizzato un convegno dal titolo “Ucria e le sue radici” che servirà, tra le altre cose, a ripercorrere l’evoluzione storica e culturale di un’intera comunità.
Al termine del convegno verrà inaugurata e presentata al pubblico una mostra di immagini fotografiche attraverso le quali verranno “narrati” squarci di vita vissuta ed i volti di quanti negli anni ’50 e’60 dovettero lasciare Ucria nella speranza di farvi presto ritorno.

E’ previsto, altresì, l’allestimento della mostra delle opere in miniatura realizzate in canna dal maestro Nino Carcione ed una mostra di dipinti che “raccontano” l’arte ed i paesaggi nebroidei.
La due giorni dedicata agli emigranti, allietata da una locale banda musicale, si concluderà il 14 agosto, dopo la Processione del SS Cristo della Pietà, con l’esibizione di un gruppo folcloristico e la degustazione di prodotti e dolci tipici tradizionali.
Tale progetto ha già suscitato grande entusiasmo in tutti gli ucriesi residenti in Australia resisi protagonisti di una raccolta firme (oltre trecento) al fine di sostenere, seppur a distanza, un’iniziativa a cui tengono in modo particolare.
L’iniziativa inoltre è stata accolta positivamente da numerose autorità diplomatiche italiane presenti in Australia, mentre moltissimi emigranti ucriesi sparsi per il mondo hanno manifestato la volontà di raggiungere Ucria in occasione della festa dell’Emigrante.
Marco Paladina

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com