Petizione popolare per un Postamat a Ficarra (ME)

Ennesima iniziativa dell’associazione Res Publica Onlus di Ficarra.
Trattasi di una petizione popolare da inviare a Poste Italiane S.p.a., dopo la raccolta di firme dei cittadini del paese nebroideo, rimasto privo dell’unico sportello bancario esistente e quindi anche dell’annesso servizio di bancomat.
Tale servizio, ormai imprescindibile in una economia moderna per le sue svariate utilità, potrebbe essere fornito dal locale ufficio postale, privo però di una apparecchiatura Postamat, di regola installata solo negli uffici che garantiscono un certo flusso di attività ed operazioni.
Da qui l’iniziativa dell’associazione presieduta dall’Avv. Sebastiano Ravì, che conscia delle difficoltà cui andrebbero altrimenti incontro i singoli cittadini, gli operatori economici ed i turisti che volessero visitare l’incantevole borgo, chiede ai vertici di Poste Italiane S.p.a. l’installazione di un Postamat, evidenziandone i vantaggi anche per l’ente, che offrendo tale ulteriore servizio potrebbe incrementare la propria clientela.
La proposta, di cui già altri cittadini avevano segnalato la necessità, redatta nella forma della petizione popolare, dovrà essere sottoscritta dal maggior numero possibile di cittadini, i quali potranno trovare i moduli su cui apporre la propria adesione presso l’ufficio postale e gli esercizi commerciali di Ficarra.

Ufficio Stampa Res Publica Onlus

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com