Creare occupazione sui Nebrodi valorizzando artigianato e antichi mestieri

Parco dei NebrodiIl progetto, presentato ai sensi dell’Avviso Pubblico n. 6 del 26 maggio 2009 per l’Occupabilità nel settore dell’artigianato grazie al recupero e alla valorizzazione degli “Antichi Mestieri” - Assessorato Regionale del Lavoro, della Previdenza Sociale, della Formazione Professionale e dell’Emigrazione (oggi Assessorato dell’Istruzione e della Formazione Professionale) – Dipartimento Regionale Formazione Professionale – Programma Operativo Obiettivo Convergenza 2007-2013 - Fondo Sociale Europeo - Regione Siciliana - Asse II - "Occupabilità", è stato ammesso a finanziamento con D.D.G. n. 3673 del 20/09/2010 dell’Assessorato Regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale - Dipartimento Regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale - pubblicato nella G.U.R.S. n. 52 del 26/11/2010.

FINALITÀ E DURATA COMPLESSIVA
Il progetto si configura come un sistema integrato di azioni di orientamento, formazione e tirocini formativi e si svolgerà nell’arco complessivo di 14 mesi.
Le finalità dell’intervento sono le seguenti:
- favorire l’inserimento di disoccupati/e e inoccupati/e di età compresa tra i 18 e i 32 anni nei settori dell’artigianato artistico e tradizionale che caratterizzano il territorio di riferimento;
- far sopravvivere mestieri che rischiano di scomparire;
- favorire la nascita di iniziative imprenditoriali nei settori oggetto dell’intervento;
- valorizzare l’artigianato e gli “Antichi mestieri” sviluppando negli operatori del settore la funzione organizzativo–commerciale.

ATTIVITÀ PREVISTE, DURATA E CONTENUTI
Il progetto prevede in dettaglio le seguenti azioni:

- Orientamento: ha l’obiettivo di descrivere il progetto a tutti coloro che saranno interessati alle attività previste dallo stesso. Tale azione avrà la durata di 4 ore e verrà svolta da un esperto nelle tematiche dell’orientamento al lavoro organizzando 5 gruppi di 5 allievi/e ciascuno, per un totale di 25 destinatari. Lo scopo sarà quello di attuare con i partecipanti un percorso di riflessione sulle proprie capacità, attitudini, aspettative, nonché illustrare le caratteristiche del progetto al fine di individuare nel back ground cognitivo, formativo ed esperienziale dei candidati/e elementi di consonanza con l’iniziativa formativa proposta. Sarà cura dell’Ente individuare quei soggetti in possesso dei prerequisiti culturali e motivazionali più adeguati al tipo di figura professionale in uscita. Costituirà requisito preferenziale il possesso di esperienze già maturate nel settore. Inoltre si favorirà l’ingresso della componente femminile visto la settorialità dell’ambito di riferimento a prevalenza maschile. Inoltre sarà data priorità a coloro che posseggono una maggiore anzianità di disoccupazione.

- Formazione in aula (120 ore): l’obiettivo è quello di far acquisire ai partecipanti, attraverso l’ausilio di personale docente e di supporto qualificato (co-docente esperto nel settore di riferimento), una serie di competenze di base e trasversali essenziali non solo per la crescita globale della persona e per il suo inserimento sociale, ma anche per l’inserimento lavorativo. L’attività formativa preparerà gli allievi/e all’ingresso nel mondo del lavoro e, quindi, nelle aziende che ospiteranno i tirocini. L’allievo/a, inoltre, acquisirà importanti conoscenze sull’evoluzione dell’artigianato artistico e tradizionale, nonché competenze in materia di creazione e conduzione di imprese artigiane, adeguato spazio sarà dato anche agli strumenti amministrativi e gestionali, allo scopo di prepararlo alla creazione di micro imprese artigiane.

- Tirocinio formativo Fase 1 (80 ore): durante questa fase ciascun tirocinante inizierà ad acquisire le competenze tecnico-professionali tipiche della figura in uscita e verrà costantemente seguito e monitorato da un Maestro Artigiano con esperienza lavorativa non inferiore ai 5 anni, che ne salvaguarderà l’efficacia in termini di raggiungimento degli obiettivi formativi. In questo contesto gli allievi si caleranno nel ruolo di apprendisti del mestiere in un reale contesto lavorativo. In questo stadio i tirocinanti avranno la possibilità oltre che di mettere in pratica le abilità acquisite, di confrontarsi con la realtà della gestione di una bottega artigiana.

- Ri-Orientamento (24 ore): questa fase è finalizzata ad individuare eventuali criticità emerse durante la prima fase di tirocinio, attraverso colloqui individuali e di gruppo, gestiti dagli orientatori, in modo tale da intervenire per sanare eventuali criticità riscontrate dai partecipanti nel contesto dell’azienda ospitante ed anche al fine di perfezionare l’approccio alla seconda fase di tirocinio.

- Tirocinio formativo Fase 2 (1000 ore): durante questa fase ciascun tirocinante acquisirà definitivamente le competenze tecnico-professionali tipiche della figura in uscita; anche in questa fase il tirocinante verrà costantemente seguito e monitorato da un Maestro Artigiano con esperienza lavorativa non inferiore ai 5 anni. Questa fase prevede, rispetto alla prima, lo svolgimento di un’attività di mentoring (processo di accompagnamento attraverso il quale un imprenditore/trice esperto, definito Mentor, mette a disposizione dei/delle neo imprenditori/trici, definite Mentee, la propria esperienza, le proprie competenze e la propria rete di relazioni) da parte del maestro artigiano, che affiancherà i tirocinanti in maniera più diretta e mirata al fine di favorire il perfezionamento delle abilità e colmare eventuali lacune.

- Valutazione degli apprendimenti e orientamento all’inserimento lavorativo (24 ore): questa fase, rappresenta lo stadio conclusivo dell’intervento durante la quale verranno innanzitutto analizzati i risultati complessivi del percorso e le ricadute in termini formativi attraverso la redazione di un vero e proprio bilancio delle competenze acquisite per ciascun partecipante. La verifica delle competenze acquisite sarà supportata dallo svolgimento di un colloquio orale e di tre prove pratiche inerenti le diverse tecniche approcciate nel percorso di tirocinio, supervisionati da orientatori, esperti di settore e maestri artigiani coinvolti nell’iniziativa. I beneficiari, inoltre, acquisiranno conoscenze sugli strumenti da utilizzare per una ricerca efficace di un lavoro (tecniche di redazione del curriculum vitae e della lettera di presentazione), nonché le abilità necessarie per affrontare un colloquio di lavoro; gli stessi, infine, verranno informati ed orientati sulle nuove opportunità di lavoro e di creazione d'impresa e verranno loro forniti strumenti e tecniche per favorire la transizione da un percorso di natura formativa ad uno di inserimento nel mercato del lavoro nella qualità di lavoratori autonomi.

SOGGETTI AMMESSI ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Il progetto è rivolto a n. 16 disoccupati/e e inoccupati/e di età compresa tra i 18 e i 32 anni, residenti nella Regione Sicilia da almeno 6 mesi al momento della candidatura e, se cittadini non comunitari, in possesso di regolare permesso di soggiorno. I candidati devono essere in possesso di Licenza Media Inferiore, interessati di acquisire competenze tecnico-professionali finalizzati all’inserimento lavorativo.

DOCUMENTI NECESSARI PER CANDIDARSI
Per partecipare alle selezioni è necessario inviare all’Ente Parco dei Nebrodi la seguente documentazione:

- Domanda di partecipazione: fac-simile scaricabile dal sito www.parcodeinebrodi.it disponibile presso la segreteria dell’Ente.

- Dichiarazione di disponibilità rilasciata dal Centro per l’impiego, con l’indicazione dell’anzianità di disoccupazione

- Curriculum Vitae firmato, datato e con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali

- Fotocopia titolo di studio

- Fotocopia del documento di identità valido e del codice fiscale

- Certificato di residenza/Autocertificazione di residenza

- Permesso di soggiorno (se cittadino non comunitario)

MODALITÀ DI SELEZIONE DELLE CANDIDATURE
A conclusione della fase di candidatura verranno esaminate le domande pervenute in tempo utile per valutarne l’ammissibilità e comunicare ai candidati idonei la data di svolgimento della prova di selezione.

Qualora il numero delle domande pervenute che risulteranno idonee non superi il numero massimo previsto di partecipanti non si procederà con la fase di selezione.

La selezione verrà effettuata in due fasi:

Ø Prova scritta (test psicoattitudinale di cultura generale con domande a risposta multipla)

Ø Colloquio motivazionale finalizzato ad accertare le attitudini e le motivazioni personali alla partecipazione al percorso formativo, le capacità relazionali dei partecipanti, nonché la vicinanza ai profili professionali da formare.

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di partecipazione e la relativa documentazione richiesta dovrà pervenire all’Ente Parco dei Nebrodi entro e non oltre le ore 14:00 del 15/02/2011.

E’ possibile consegnare i documenti brevi manu o tramite posta tradizionale (non fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Piazza Duomo (Palazzo Gentile) – 98076 Sant’Agata Militello (Me).

Indennità di frequenza
La partecipazione al percorso è gratuita.
Per ciascun partecipante è inoltre prevista un’indennità di frequenza pari a:
- 3,00 euro lordi per ogni ora di effettiva frequenza all’attività d’aula;
- 5,00 euro lordi per ogni ora di effettiva frequenza al tirocinio formativo.

L’indennità di partecipazione verrà erogata a condizione che il partecipante frequenti almeno il 70% delle ore previste.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria del Parco dei Nebrodi ai seguenti numeri ed orari:
· tel. 0941702524 dalle ore 08:00 alle ore 14:00 dal Lunedì al Venerdì
· indirizzo e-mail: formazione@parcodeinebrodi.it

(fonte: www.parcodeinebrodi.it)

 
 
 
 
Powered by DiBi Studio | Tutti i diritti riservati | portaledeinebrodi@gmail.com